.
Annunci online

TerradiMezzo
luogo d'incontro di esperienze
 
 

Questo blog è nato per i bambini, i genitori e gli insegnanti della classe del maestro Carmelo di una scuola primaria di Torino.

Terra di Mezzo sta ad indicare un luogo in cui tutte queste componenti possono incontrarsi liberamente.
 

 

Nella Terra di Mezzo si raccontano esperienze di vita scolastica, lavori di bimbi e di insegnanti.


Alcune di queste sono applicazioni del Cooperative learning.


 

 

 

 


Scrivimi a:


Disclaimer:
Alcune immagini possono provenire
da internet.
Chi si sentisse danneggiato
nei propri diritti può chiederne
la rimozione.
 

 


 


 

28 aprile 2005
Buon Convegno

A tutti i collegli di Blog Didattici, che da domani si troveranno a Gubbio per il secondo convegno che ha origine dal mondo dei blog, Buon Lavoro.
Mi piacerebbe essere tanto con voi per condividere le esperienze trascorse e progettarne di nuove. Cercherò di seguirvi in diretta, soprattutto se MTB riuscirà a postare strada facendo, su BD. Potrebbe essere un modo di rendere presenti anche gli assenti.
A tutti i visitatori di questo blog, ed in particolare ai genitorti compresidella classe IV D, desidero dare questa notizia, a mio avviso, molto interessante.
Il 29 pomeriggio e il 30 mattina, a Gubbio, si parlerà di

Piano Nazionale di didattica con il blog
da parte del MIUR
con la presenza del Direttore Generale della Direzione Generale Sistemi Informativi- MIUR ,
Ing. Alessandro Musumeci

Come si può capire, probabilmente siamo ad una occasione particolare della vita del blog nella scuola.
Carmelo




permalink | inviato da il 28/4/2005 alle 14:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
21 aprile 2005
Mi dispiace
Non so da dove iniziare. Avevamo organizzato tutto per Rapagnano, anche il pernottamento, poi ci siamo accorti che avevamo prenotato una gita ad Aosta insieme ad altre tre quarte della nostra scuola. Andremo il 20 maggio in treno e torneremo nel pomeriggio, presumibilmente entro le 17, 30. Arrivare a Rapagnano entro la mattina del 21, momento della presentazione del libro, non è possibile. Troppo stress, notte in bianco ecc. Se la presentazione fosse stata di pomeriggio, era tutto ancora possibile, ma... 
Sono veramente dispiaciuto: non riuscirò ad essere a Gubbio e neppure a Rapagnano.
Assicuro tutti che ormai ci contavamo, ma non possiamo spostare la gita nè farci carico di un viaggio eccessivamente faticoso.
Rappresentateci al meglio, voi che sarete lì.
Carmelo



permalink | inviato da il 21/4/2005 alle 14:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
18 aprile 2005
Operazione Rapagnano
L'idea di andare a Rapagnano non era mai stata messa da parte. Si trattava di vedere quante erano le famiglie interessate a questa visita e valutarne la possibile realizzazione.
Andare a Rapagnano significa mettere il tassello finale di un progetto scolastico che sta coinvolgendo quattro scuole (di Pontremoli, Castiglione delle Stiviere, Rapagnano, Torino) e ben sei classi in un lavoro importante: far crescere la cultura della PACE nei bambini e, possibilmente, continuare a sensibilizzare gli adulti, scrivendo un libro, Il Grande Libro della Pace appunto, che porti le eperienze, i vissuti, i desideri dei bambini.
Ogni scuola svolge un compito diverso; tutte contribuiscono alla realizzazione di un prodotto comune.
Sarà un gruppo di 30 persone a scendere nelle Marche, ma con lo spirito di rappresentare tutta la IV D.
L'aspetto interessante di questa operazione, è la partecipazione familiare. Infatti saranno presenti alcuni bambini della nostra classe con i loro genitori, ma anche alcuni fratellini e sorelline.
L'appuntamento per la presentazione del libro è per sabato mattina 21 maggio.
Ci saremo e faremo festa tutti insieme.
Carmelo



permalink | inviato da il 18/4/2005 alle 20:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
2 aprile 2005

ore 21, 37
Il nostro papa, Giovanni Paolo II,
è tornato alla casa del Padre


E' stato un pontefice che ha invitato gli uomini a perseguire la PACE, i credenti a cercare l'unità, ha avuto il grande coraggio di chiedere perdono per gli errori passati commessi dai cattolici, ha chiamato i giovani ad essere linfa vitale della società.
Le sue parole, che ho riascoltato recentemente, e che maggiormente mi hanno colpito "Non abbiate timore di spalancare le porte a Cristo" e poi "Mai più la guerra".

Grazie Santo Padre per quello che lasci a tutti gli uomini di questo mondo.




permalink | inviato da il 2/4/2005 alle 23:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        maggio
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1 volte